Napoli 2-0 Sampdoria: l’ultima di Spalletti è una vittoria, Osimhen e Simeone decisivi

La città all’ombra del Vesuvio si raccoglie ancora attorno al cuore del calcio partenopeo, lo stadio “Diego Armando Maradona”, dove i Campioni d’Italia potranno finalmente essere investiti del terzo scudo e sollevare la coppa, scettro dei re della Serie A. Gli azzurri dovranno trattenere un’altra lacrima, una goccia di tristezza nel clamore condiviso, l’addio di Luciano Spalletti. In campo contro il Napoli, la Sampdoria di Stankovic pronta a dire addio alla massima Serie dopo undici anni dall’ultima retrocessione e all’ex azzurro Fabio Quagliarella.

PRIMO TEMPO

14′ Kvaratskhelia si accentra, punta l’area di rigore e calcia sul primo palo, trovando un tocco che devia il pallone in calcio d’angolo. 

22′ Parabola spiovente di Zielinski dalla bandierina di destra, Osimhen salta più in alto di tutti e impatta di testa direzionando la sfera oltre la traversa.

24′ Cross morbido di Gabbiadini per il colpo di testa di Quagliarella, il quale manca di poco la porta di Meret.

SECONDO TEMPO

57′ Taglio in area di Malagrida, il qualr raccoglie la verticalizzazione di Gabbiadini e calcia di destro, infrangendosi contro il muro di Meret. 

60′ Zielinski, stretto negli spazi, inventa un passaggio che libera Osimhen, che di fronte alla porta spara oltre la traversa.

64′ GOAL NAPOLI. Osimhen atterrato in area da Murro mette palla sul dischetto e centra il bersaglio. Napoli in vantaggio.

70′ Doppia occasione di Gaetano prima con un tiro a giro, poi col destro potente in area, ma Turk nega il goal. 

85′ GOAL NAPOLI. Simeone raccoglie palla fuori area di ricore, sistema il pallone e conclude di forza piazzando la palla nel sette.

FORMAZIONI

Napoli (4-3-3):  Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Mario Rui (Berenszynski 77′), Anguissa (Demme 80′), Lobotka, Zielinski (Gaetano 68′), Elmas (Elmas 68′), Osimhen (Simeone 77′), Kvaratskhelia. All. Luciano Spalletti

Sampdoria (3-4-1-2): Turk; Amione, Gunter (Malagrida 45′), Murru; Zanoli, Paoletti, Rincon, Augello; Leris; Gabbiadini, Quagliarella (Ilkhan 89′). All. Dejan Stankovic

MARCATORI: Osimhen 64′, Simeone 85′.

AMMONITI: Murru.

ESPULSI: Nessuno.