Torino: squadra in grande forma che contro le big si esalta

Il Napoli di Luciano Spalletti è certo dell’artimetica qualificazione alla prossima Champions League e potrà affrontare con relativa tranquillità le prossime tre gare che chiuderanno la stagione. L’avversario è il Torino di Ivan Juric, allenatore che l’anno scorso con il suo Verona aveva impedito agli azzurri di entrare nella massima competizione europea. Le doti di questo allenatore sono sicuramente sotto gli occhi di tutti ed anche il Torino, così come l’Hellas lo scorso anno, è una squadra molto ostica da affrontare e soprattutto in un periodo di forma ottimale.

Ed infatti i granata non perdono dal 18 marzo nella sfida contro il Genoa a Marassi, mentre in casa l’ultima sconfitta risale al 17 febbraio ad opera del Cagliari. Questo dato evidenzia come il Torino non sia un avversario a cui si possono strappare facilmente i tre punti. Una delle caratteristiche fondamentali è la solidità difensiva che si poggia su un difensore che sta stupendo tutti, ossia Gleison Bremer che ha dimostrato che in molte occasioni può fare reparto da solo, basta guardare i pareggi interni contro Milan ed Inter in cui il difensore granata è stato assoluto protagonista.

Un altro dato interessante è sicuramente quello offensivo con Belotti che prima dell’ultima gara giocata ad Empoli in cui ha siglato una tripletta era a secco da un bel po’, ma ciò nonostante i granata riuscivano comunque a creare occasioni e segnare almeno un gol a partita. Altro elemento che può rivelarsi decisivo per la sfida di domani è il rendimento casalingo del Toro contro le big del campionato, infatti le uniche due a portare a casa il bottino pieno dall’Olimpico Grande Torino sono state l’Atalanta nella prima giornata di campionato e successivamente la Juventus che si era imposta per 0-1.

Di contro però il Napoli può affidarsi alle statistiche che riguardano gli scontri diretti tra le due compagini, infatti il Torino non vince contro gli azzurri dall’ormai lontano 2008. Nonostante questa sfida sorrida storicamente agli azzurri, gli uomini di Spalletti dovranno comunque giocare una gara attenta contro un avversario in grande forma che vuole proseguire la striscia di risultati utili positivi che dura da ben sei gare consecutive.

Foto: Profilo ufficiale: Torino F.C.